Come fare un matrimonio economico bello: la guida definitiva

Come fare un matrimonio economico chic e no cheap? In questa pagina ho inserito una sorta di mappa di tutti i miei consigli migliori per riuscirci.

come-fare-un-matrimonio-economico

Una guida per organizzare un matrimonio economico da soli che spero potrà esservi davvero d’aiuto.

Ma, prima di tutto,  conosciamoci :) Dopo le dovute presentazioni, ecco come fare un matrimonio economico, punto per punto e voce per voce (i numeri sono indicativi su quello da fare prima per organizzare un matrimonio economico):

1. COME FARE UN MATRIMONIO ECONOMICO? PIANIFICATE

Matrimonio economico, come fare? Prima di tutto acquistate un diario dedicato, su cui appuntarvi le tempistiche: leggete qui. L’organizzazione è infatti il primo requisito per non sprecare soldi sul matrimonio.


2. COME FARE UN MATRIMONIO ECONOMICO? DEFINITE IL BUDGET

Per fare un matrimonio spendendo poco, definite strategie e priorità: le strategie per fare un matrimonio economico ce le svelano 6 professioniste del matrimonio a questo post.

Bene. Adesso scrivete sul diario tutte le voci di spesa (puoi farlo anche su di un foglio excel), in modo da definire il budget di nozze e i servizi/prodotti per voi indispensabili: leggete questo articolo. Ora decidete chi pagherà cosa. Per farlo, meglio seguire il galateo: a questo post vi spiego cosa prevede.

Scaricate anche il mio ebook gratis “Come risparmiare subito € 1.000 sul matrimonioa questa pagina.



3. COME FARE UN MATRIMONIO ECONOMICO? SCEGLIETE SUBITO LA DATA

Decidere la data vi sarà indispensabile per assicurarvi le locations preferite prima degli altri: maggiori approfondimenti a questo articolo.


4. DECIDETE CHI VERRA’ AL MATRIMONIO ECONOMICO

Il ricevimento è sicuramente la spesa più onerosa delle nozze, così è meglio definire da subito quante persone invitare e chi. Questo numero, infatti, inciderà anche su tante altre spese, come ad esempio quella delle bomboniere, delle partecipazioni e, soprattutto, sul menù.

Successivamente, bisogna decidere chi insignire dell’importante compito di testimone. Una persona indispensabile anche per aiutarvi, da qui in avanti, nella riuscita organizzativa del matrimonio economico.


5. PREPARATE I DOCUMENTI E PRENOTATE IL MUNICIPIO IN TEMPO 

Dopo aver definito queste prime cose essenziali, passate alla parte burocratica: 


6. COME FARE UN MATRIMONIO ECONOMICO? SCEGLIETE LA LOCATION GIUSTA

Dopo aver deciso (fatelo il prima possibile) chi invitare al vostro matrimonio al risparmio, è arrivato il momento della scelta della location di matrimonio adatta, dato che adesso avete un’idea approssimativa di quante persone dovrà ospitare. Per farlo leggete questi consigli:


7. DECIDETE LO STILE DEGLI ADDOBBI DEL MATRIMONIO ECONOMICO

Anche l’addobbo delle sale richiede tempo e soldi, vi consiglio quindi di analizzare con attenzione i seguenti consigli:

Scegliete la palette colori e il tema del matrimonio – se ne avete uno che vi piace -,  il filo conduttore di tutti i coordinati di matrimonio e della scelta dello stile degli abiti. Ricordatevi però che più cose farete da soli (con l’aiuto di testimoni e amici) e più riuscirete a risparmiare sugli allestimenti del matrimonio, ecco perché vi consiglio di definirli prima aggiungendoli alla lista dei costi e delle tempistiche sul vostro diario. A questa categoria del blogstampabili gratis e tutorial.


8. COME FARE UN MATRIMONIO ECONOMICO? SCEGLIETE I FORNITORI GIUSTI

Dopo aver deciso il tema, i colori e i relativi allestimenti, bisogna pensare a trovare gli abiti da cerimonia e i fornitori per quei servizi che non realizzerete da soli:


9. COME FARE UN MATRIMONIO ECONOMICO? SCEGLIETE L’ABBIGLIAMENTO ADATTO

È arrivato il momento di pensare al look:


10. …E ANCHE LE FEDI NUZIALI


11. LE PARTECIPAZIONI PER UN MATRIMONIO ECONOMICO

Dopo aver deciso dove, ora è venuto il momento di sapere, quanto prima, chi verrà al ricevimento di nozze economico, perché il numero inciderà notevolmente sulla proposta commerciale dello chef. Per farlo, oltre la partecipazione di matrimonio, dovete far recapitare un invito a chi vorreste presenziasse al pranzo o alla cena di nozze. Per farlo al meglio e risparmiare, approfondite:

Nella partecipazione potrete anche comunicare la lista nozze, quindi dovrete decidere dove farla, ecco qualche suggerimento:

Dopo aver spedito gli inviti, aspettate un mese e poi sollecitate una risposta, da appuntare sul diario in questo modo:

  1. chi e quando ha risposto;
  2. cosa preferisce magiare tra carne, pesce e verdure;
  3. possibili allergie alimentari.

Nel caso, consiglio di far leggere loro questo mio post: il galateo invitato perfetto secondo gli sposi. Infatti, prima avrete tutta la situazione sott’occhio e prima potrete iniziare a organizzare gli invitati ai tavoli (preparati comunque alla disdetta all’ultimo minuto causa malattia o forza maggiore) e definire il menù:


12. LA MUSICA PER UN MATRIMONIO ECONOMICO

Bisogna anche pensare alla musica! Fatelo partendo da qui:


13. TRUCCO E PARRUCCO SPOSA ECONOMICO 

Una volta scelto il tema del matrimonio e l’abito da sposa, potrai pensare al trucco e all’acconciatura da sposa che ben si adattino tra loro per ottenere un’adeguata immagine complessiva. Per risparmiare ed essere stupenda il giorno delle nozze, leggi:


14. LA TORTA NUZIALE ECONOMICA

Per non accontentarsi sulla torta nuziale senza però doversi svenare, questi i miei consigli:


15. COME FARE UN MATRIMONIO ECONOMICO? ATTENZIONE ALLA SCELTA DELL’AUTO DEGLI SPOSI

Per quanto riguarda invece l’auto degli sposi:


16. E DELLE BOMBONIERE

Ora che sapete quasi sicuramente quanti verranno alla cerimonia e al ricevimento di nozze, potete procedere alla scelta delle bomboniere:


17. COME FARE UN MATRIMONIO ECONOMICO: ULTIMI TIPS

Per conoscere come fare un matrimonio economico per il momento è tutto. Se non dovesse bastarvi, vi ricordo che vi posso aiutare attivamente con pacchetti di consulenza a distanza

Approfondisci qui!

Continua la lettura! Ci sono ancora un sacco di post sul blog che potrebbero interessarti ;)

Rebecca Riparbelli

About Rebecca Riparbelli

Blogger e sposa toscana amante dei matrimoni e di tutte le forme d'arte. Quella del risparmio l'ho appresa dalla mitica nonna Solidea, classe 1908. Adoro il vintage, perché sono una nostalgica dei bei tempi andati, ovvero quelli dove l'eleganza, la galanteria e l'educazione erano ancora un "must".

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...