,
Home / fai da te  / La mia lavagna menù matrimonio (con DIY)

La mia lavagna menù matrimonio (con DIY)

Condividi

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Il mio tutorial per realizzare fai da te una lavagna per il menù del matrimonio, la mia alternativa economica al costoso menù di carta.

Menù matrimonio

Ho pensato infatti che sarebbe stato un grosso spreco realizzare un menù di matrimonio utilizzando la carta dato i miei pochi commensali invitati al banchetto di nozze: i menù infatti richiedono una progettazione grafica e un costo di stampa, eppure dopo, a cerimonia e banchetto finiti, finiscono dritti dritti nella pattumiera, insieme ai soldi spesi per realizzarli. Così ho preferito trovare un’alternativa creativa e low cost: una lavagna menù fai da te.

Per realizzarla ho chiesto aiuto alle “mani d’oro” di Donange Bijoux, ma è talmente facile che se hai il tempo puoi facilmente creartela da sola. Una soluzione che potresti adoperare anche per altri tipi di coordinati del matrimonio, ad esempio per un tableau mariage originale.

TUTORIAL LAVAGNA MENU’ PER IL MATRIMONIO

Per realizzare quindi la lavagna per il menù del ricevimento del matrimonio (che in questo caso ha un design vezzoso in perfetto stile shabby chic) avrai bisogno del seguente materiale:

Materiale per realizzare la lavagna menù

Procedimento per realizzare la lavagna

Per prima cosa stendi la pittura e falla asciugare.

Tutorial lavagna menù matrimonioTutorial lavagna menù matrimonio

Dopo che i colore è asciugato, scrivi le portate del menù di matrimonio sulla lavagna con l’aiuto di un gessetto o in alternativa con un acrilico bianco (va bene anche l’uniposca). In caso tu abbia scelto il gessetto, come nel mio caso, dopo aver scritto il menù di matrimonio sulla lavagna vaporizza della lacca a debita distanza, altrimenti cancellerà le scritte. Questo ultimo passaggio è importante per far sì che il gesso duri più al lungo. A questo punto decora la tua lavagna a piacere. Nel mio caso è stato applicata una fascia di pizzo a mo’ di cornice,

Tutorial lavagna menù matrimonioe come tocco finale una rosa di raso rosa.Menù matrimonio fai da teTutorial lavagna menù matrimonio

La lavagna menù in seguito è stata ben posizionata sul camino della sala del ricevimento di matrimonio, in modo da essere ben visibile da ogni tavolo e da ogni commensale.

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Nel caso tu non avessi il tempo e le abilità artistiche per realizzartela da sola, puoi sempre acquistarla già fatta o utilizzare quella che hai in casa, chi di noi infatti non ha una lavagna in cucina?

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

I CONSIGLI PER RISPARMIARE SUL MENU’ DI MATRIMONIO

A questo punto però voglio anche svelarti come ho fatto a risparmiare sul costo del ristorante senza rimetterci in qualità. Prima di tutto ho scelto una location non convenzionale per questo tipo di evento: un ristorantino sul mare e poi un periodo mite di bassa stagione a San Vincenzo (LI): i primi di giugno.ricevimento di matrimonio sulla spiaggia location sul mare per ricevimento matrimonio

Nonostante le pietanze scelte fossero prevalentemente di pesce (che si sa essere la scelta più onerosa) e la qualità delle materie prime ottima perché a km 0, con queste 2 piccole accortezze oculate, siamo riusciti, rispetto ad una location di matrimonio tradizionalead abbassare i costi del ricevimento di nozze di un buon 50%. Così, dato il notevole risparmio, ci siamo fatti confezionare tre tipi di proposte menù per tre tipi di budget differenti (da 50, 65 e 75 euro) esclusa la torta.

aperitivo menù matrimonio

Mi raccomando, quando devi decidere il menù di matrimonio definitivo, calcola e decidi anche un menù per i bambini se ci sono e uno anche per chi non mangia pesce e per quegli invitati che hanno problemi di intolleranze alimentari. Personalmente, per fare in fretta questa stima, ho utilizzato il pratico servizio offerto da Given2.

Tra i 3 preventivi che ci sono stati confezionati, alla fine abbiamo scelto la proposta più costosa, per accontentare i nostri invitati sono tutti delle buone forchette:

MENU’ DI MATRIMONIO DI PESCE

Aperitivo

Aperitivo con finger food assortiti e pinzimonio di stagione

Antipasti

  • baccalà mantecato, pomodorini arrosto e crumble di pane
  • tataki di salmone su emulsione di patate e ginger
  • polpo, patate gialle e pomodoro

Primi

menù di matrimonio di pesce

  • Conchiglione con le vongole veraci
  • Cappellaccio di branzino ai fiori di zucca e polvere d’acciuga

Secondi

  • Frittura di calamiterai e code di gambero
  • Grigliata mista

Vini e spumanti della zona.

MENU DI MATRIMONIO DI CARNE

Antipasti

  • Affettati misti

Primi

  • Chitarrina alla Paysanne (paesana)
  • Tortello di burrata in crema di grana

Secondi

  • tagliata di manzo
  • filetto di maiale lardellato

Comunque è bene che tu sappia che il costo di un menù di matrimonio varia da location a location ed è quindi difficile capire quali siano i fattori che ne fanno lievitare il prezzo. Nel mio caso sono stati i quantitativi e non la lavorazione più o meno complessa delle ricette.

Altri consigli per risparmiare sul ricevimento di matrimonio li puoi trovare a quest’altro post, mi raccomando però, fai sempre una prova prima e valuta i prezzi direttamente dal menù delle strutture che hai adocchiato.


CREDITI

Foto menù by ImmaginArte

Condividi
LASCIA UN COMMENTO
Mi fa molto piacere ricevere un tuo commento sotto, ricorda però che ogni messaggio viene moderato e reso visibile solo nel pieno rispetto delle modalità di comportamento scritte qui.
POST TAGS:

sposiamocirisparmiando.com@gmail.com

Wedding blogger e sposa toscana amante dei matrimoni e di tutte le forme d'arte. Quella del risparmio l'ho appresa dalla mitica nonna Solidea, classe 1908. Ed è per questo che adoro il vintage, perché sono una nostalgica dei bei tempi andati. Ovvero quei tempi dove l'eleganza, la galanteria, la cultura, e i valori veri erano ancora un "must".

Lascia un feedback
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Questo sito utilizza i cookie per il suo corretto funzionamento. Il sito consente anche l'invio di cookie di "terze parti",
per maggiori informazioni leggi la nostra cookie policy. Da questa pagina è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie di terze parti.
Esprimi il consenso all'utilizzo dei cookie cliccando sul bottone 'Acconsento'.

Leggi articolo precedente:
buste coriandoli matrimonio economiche
Le mie buste per i coriandoli di matrimonio

Come buste per i coriandoli di matrimonio ho cercato di risparmiare utilizzando quelle delle partecipazioni comprate in stoc. Al posto...

Chiudi

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.