,
Home / abiti sposa  / Abito da sposa vintage dagli anni 20 ai 70: quale periodo scegliere se si vuole risparmiare

Abito da sposa vintage dagli anni 20 ai 70: quale periodo scegliere se si vuole risparmiare

Condividi

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Abito da sposa vintage, okay, ma quale periodo storico si deve scegliere per risparmiare? Proviamo ad analizzare le varie epoche, dagli anni 20 ai 70, dando un voto da 1 a 10 per identificare qual è la più conveniente.

abito sposa vintage

Uno dei modi  per risparmiare sull’acquisto dell’abito da sposa è senza dubbio utilizzare un abito da sposa vintage. E fin qui nulla di nuovo. Può essere invece molto interessante capire se e quanto possa essere vantaggioso ispirarti ad un periodo storico in particolare, ai fini di ottimizzare il tuo budget.

DOVE REPERIRE UN ABITO DA SPOSA VINTAGE

Per cominciare, cerchiamo di capire come e dove trovare un abito vintage all’altezza di diventare il tuo abito da sposa:

  • 1° suggerimento: se sei fortunata, puoi utilizzare l’abito da sposa della mamma o della zia, ed in alcuni casi anche della nonna. Avendo questa possibilità, il periodo storico si decide da sé, nel senso che ti adeguerai alla moda degli anni in cui si è sposata.
  • 2° suggerimento: inizia per tempo a spulciare nei mercatini dell’usato. Prima cominci e più possibilità avrai di scegliere bene e trovare l’abito da sposa giusto per te. In questo caso, però, dovrai decidere a priori su quale stile orientarti. Affinché la tua ricerca sia fruttuosa, considera che avrai molta più facilità a reperire abiti da sposa vintage degli anni 50, 60 e 70.
  • 3° suggerimento: decidi quale sarà il periodo storico a cui ispirarti e poi fatti confezionare l’abito da una sarta di fiducia. Non hai la sarta? Ecco i miei consigli per scegliere la sarta giusta.
  • 4° suggerimento, un po’ azzardato: cerca l’abito da sposa vintage online.

STILE CONTRO RISPARMIO: DIAMO I VOTI

Ed ora proviamo ad analizzare i vari periodi storici, per capire quali siano i più “risparmiosi”. Darò a ciascuno un voto da uno a dieci, in modo che ti sia facile individuare quello che più fa al caso tuo.

Abito da sposa anni 20/30: voto 8

Linee scivolate o a sacchetto, con cinture a vita bassa: gli abiti adatti a nozze anni 20. Altrimenti, abiti a colonna – lunghi o longuette – con applicazione di  frange, se vuoi strizzare l’occhio allo stile charleston. Cappellini a cloche o fasce sottili a cingere il capo: questa la moda di quegli anni. Per coprire le spalle: stole, scialli e boa.

abito sposa anni 20

Tutto sommato, lo stile degli anni 20 e 30 è facilmente replicabile con una spesa non troppo elevata. L’abito da sposa vintage degli anni 20 e 30 non necessita di chilometri di tessuto. Se vuoi fartelo realizzare da una sarta, in caso di un abito minimal (senza ricami o pizzi) lo si può facilmente arricchire con lunghe collane di perle o fermagli bijoux tra i capelli, guanti lunghi o a gomito. Sei amante del velo? Potrai indossarlo, ma per essere a tema dovrai rigorosamente sistemarlo a cloche.

cloche sposa vintagefascia sposa vintage

Abiti: via Pinterest | Cloche: su Etsy| Fascia: su Etsy

Abito da sposa anni 40: voto 5

Decisamente più importante l’abito da sposa vintage anni ’40. Generalmente svasato o ampio, e confezionato con tessuti preziosi ed inserti in pizzo.nQuasi d’obbligo il velo, prevalentemente lungo e sorretto da una coroncina di fiori veri o di cera (costosissimi) com’ erano all’epoca. Oggi si trovano coroncine con fiori in tessuto e con la possibilità di acquistarle online risparmiando parecchio.

Generalmente, le spose indossavano i guanti, e gli abiti da sposa degli anni 40 erano molto accollati, con maniche lunghe.  Pochi i gioielli indossati: se opti per questo stile, o l’abito è già “ricco” di suo oppure non avrai modo di aggiungere particolari affidandoti ai gioielli.

abiti sposa anni 40

L’altro lato della medaglia è che, soffiando venti di guerra, in quegli anni non erano molte le future spose che potevano permettersi l’abito da sposa vero e proprio, così spesso ripiegavano su tailleur ed abiti corti, che presupponevano un riutilizzo post nozze. Accessorio irrinunciabile: il cappellino.

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

cappello sposa anni 40

Cappellino: su Etsy

Abito da sposa anni 50: voto 9

Facilissimo lo stile anni ’50. Sia perché è relativamente semplice trovare abiti da sposa vintage di quegli anni, sia perché le gonne erano ampie e spesso lunghe poco sotto il ginocchio, o longuette abbinate a corpetti aderenti. Puoi facilmente replicarne lo stile utilizzando il tulle, che ti permette di realizzare la gonna dell’abito (lunga, corta o longuette) con una spesa piccolissima. Tra l’altro, abbinando un bustino colorato ed altri accessori in pendant, potrai riutilizzare il tutto anche dopo le nozze.

abito sposa anni 50

In quegli anni, inoltre, erano di gran moda il velo corto o cortissimo; oppure cerchietti e tamburelli con veletta.

veletta sposa

Immancabili i guantini corti e le perle come gioiello.

guanti corti anni 50

Abito: su Etsy | Veletta: su Etsy | Guanti: via bhldn.com

Abito da sposa anni 60/70: voto 10 (ma anche 11!)

Per quanto riguarda lo stile anni ’60, ti puoi veramente sbizzarrire! È stato un periodo nel quale semplicità e le linee dritte o appena svasate la facevano da padrone. E con esse, gli abiti da sposa corti ed anche cortissimi. Verso la metà degli anni ’60, infatti, si affacciarono all’orizzonte le prime minigonne, lanciate dalla stilista Mary Quant.

L’abito da sposa classico lasciava spazio a moltissime varianti: non più lungo e con velo, ma anche corto o cortissimo; con cappellini, cappelli a tesa larga o accessori fantasiosi e geometrici. Sia negli anni ’60 che nei ’70, inoltre, era molto in voga lo stile impero.

Per quanto riguarda la moda per la sposa degli anni ’70, risentì molto anche dello stile Hippie, abbastanza vicino all’attuale Boho Chic. Abiti da sposa vintage scivolati, in pizzo e con cappelli a tesa larga, in organza. Abiti più ampi (ma mai stile principessa) sempre in organza, con stampe o applicazioni floreali. In quegli anni cominciarono ad apparire anche i primi abiti da sposa colorati e si videro le prime spose con gonna pantalone o pantaloni palazzo. In testa, oltre ai cappelli, si portavano anche veli corti e coroncine di fiori veri.

ABITI DA SPOSA ANNI 70 CORTI

A destra: Abito Max Mara | A sinistra: via Pinterest

ABITI DA SPOSA ANNI 70 LUNGHI

Il primo da destra: Jenny Packham collezione 2017 | Il secondo da destra: via Pinterest | Il primo da sinistravia Pinterest | Il secondo da sinistra: via boutiquedeplanes.weebly.com

Direi che dall’analisi che ho fatto è uscito un quadro abbastanza completo dei periodi migliori per un abito da sposa vintage economico. A questo punto sono veramente curiosa di sapere quale stile sceglierai tu, vuoi dirmelo lasciando un commento sotto questo articolo?

Condividi
LASCIA UN COMMENTO
Mi fa molto piacere ricevere un tuo commento sotto, ricorda però che ogni messaggio viene moderato e reso visibile solo nel pieno rispetto delle modalità di comportamento scritte qui.
POST TAGS:

info@alessandracristiani.it

“La Fata Madrina Consulenza Spose”. Un nome che evoca e racchiude tutto ciò che sono e posso fare per la sposa: dare protezione, sicurezza e la certezza di ricevere ciò che è meglio per lei, a prescindere dal budget. Una figura professionale competente, neutra, imparziale ed esperta, che ha a cuore solo ed unicamente la Sposa e le sue esigenze.

Lascia un feedback
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Questo sito utilizza i cookie per il suo corretto funzionamento. Il sito consente anche l'invio di cookie di "terze parti",
per maggiori informazioni leggi la nostra cookie policy. Da questa pagina è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie di terze parti.
Esprimi il consenso all'utilizzo dei cookie cliccando sul bottone 'Acconsento'.

Leggi articolo precedente:
matrimonio non convenzionale in bianco e nero
Matrimonio creativo bianco e nero a tema audiocassette: Federica e Matteo

Matrimonio creativo bianco e nero a tema audiocassette, quello di Federica e Matteo: autori del blog Les italiens chez vous e...

Chiudi

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.