,
Home / abiti sposa  / 3 accessori sposa da evitare per essere low cost

3 accessori sposa da evitare per essere low cost

Condividi

3 accessori sposa che puoi evitare di indossare: omettendo questi particolari puoi risparmiare fino a diverse centinaia di euro.

accessori sposa

D’accordo, hai trovato il vestito da sposa perfetto. Non importa che tu l’abbia davvero pagato poco (anche se me lo auguro per te, visto che far risparmiare la sposa è l’obiettivo di questo sito!): sei ancora in tempo per vestirti all’insegna di un matrimonio economico. Omettendo questi particolari accessori sposa – che del resto userai pochi minuti – puoi risparmiare fino a diverse centinaia di euro e nessuno ti additerebbe come una sposa in difetto, anche se l’atelier dove ti stai servendo probabilmente vorrebbe dirti il contrario:

1) I guanti. Non sono affatto obbligatori, a meno che non si tratti di una cerimonia molto molto formale o in alta uniforme. I guanti da sposa possono essere anche molto cari e ti serviranno solo fino all’altare. Una volta in chiesa li toglierai per ricevere la fede e poi è molto improbabile che tu li rimetta.

2) Stola o copri spalle. Anche questi accessori sposa, come i guanti, non sono obbligatori. Possono esserlo se ti sposi d’inverno, se il parroco lo impone per le cerimonie in chiesa (informati per tempo, è meglio) o se hai un abito molto scollato e vuoi coprirti. Altrimenti, è sufficiente usare il velo da sposa, che ricadendo sul davanti copre anche schiena e spalle. Stola e copri spalle sono accessori da sposa che possono arrivare a costare anche un centinaio di euro e dubito che durante il ricevimento li userai, a meno che non faccia molto freddo. Preferirai sicuramente (e giustamente) sfoggiare il tuo abito da sposa!

3) Velo da sposa. Corto o lungo è un bellissimo accessorio da sposa, di grande effetto scenografico ma non indispensabile. Un velo da sposa può arrivare a costare anche 400500 euro e, come stola e guanti ha vita breve: dopo la cerimonia lo toglierai sicuramente. Come mi ha anche suggerito l’atelier dove mi sono servita io, puoi optare per il velo oppure per stola o copri spalle. Non entrambi: la figura risulterebbe troppo appesantita (provato su me stessa!) e anche il portafogli.

Omettendo tutti e tre gli accessori da sposa, puoi arrivare a risparmiare sul tuo abito fino a 500 – 600 euro. Ma se li vuoi, puoi trovarli di seconda mano, in atelier diversi da quello dove acquisti l’abito (io ho fatto così e per il mio velo a mantilla da 3.5 metri ho risparmiato 250 euro, ottenendo lo stesso risultato), puoi cercarli online, oppure sullo shop di Rebecca.

Attenzione però alle tonalità di colore, altrimenti rischi di diventare una sposa… arlecchino! Meglio allora concentrarsi su un solo accessorio da sposa, ma che sia perfettamente intonato con l’abito (quindi vanno acquistati insieme o uno in funzione del colore dell’altro).

accessori sposa crinolina

Rebecca: aggiungerei un quarto: la crinolina. La crinolina è una sorta di sottogonna che si indossa con gli abiti da sposa “a palloncino”, per conferirgli la classica forma voluminosa. È un accessorio sposa costoso, da aggiungere a quello dispendioso di un abito di questo tipo che indosserai solo per poche ore e che invece ti ritroverai per sempre nell’armadio. Ovviamente, se vuoi risparmiare sull’abito da sposa, quello “a palloncino” è il tipo di vestito che ti sconsiglio di scegliere perché il più antieconomico, perciò ti invito a leggere questo articolo dove svelo tutti i modi per farlo ed essere ugualmente bellissima 😉



Condividi
LASCIA UN COMMENTO
Mi fa molto piacere ricevere un tuo commento sotto, ricorda però che ogni messaggio viene moderato e reso visibile solo nel pieno rispetto delle modalità di comportamento scritte qui.
POST TAGS:

valentina.tortelli@gmail.com

Chi ha detto che le cose più belle debbano essere per forza anche le più costose? Nei miei consigli, tutte le mie conoscenze personali di sposa e professionali di wedding planner, per offrire alle future spose tanti spunti per organizzare un bel matrimonio… economico.

Lascia un feedback
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Questo sito utilizza i cookie per il suo corretto funzionamento. Il sito consente anche l'invio di cookie di "terze parti",
per maggiori informazioni leggi la nostra cookie policy. Da questa pagina è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie di terze parti.
Esprimi il consenso all'utilizzo dei cookie cliccando sul bottone 'Acconsento'.

Leggi articolo precedente:
Matrimonio intimo e riservato: come l’ho organizzato da sola

Un matrimonio intimo e riservato all'insegna del risparmio, organizzato dal Veneto in una località Toscana sul mare. Queste sono state...

Chiudi

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.