,
Home / fai da te  / photo booth DIY  / Photo booth low cost: come divertire gli invitati di nozze con pochi euro

Photo booth low cost: come divertire gli invitati di nozze con pochi euro

Condividi

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Photo booth low cost: accessori e kit per photo booth economici e divertenti per il matrimonio, con cui realizzarne uno spendendo poco. Così potrai risparmiare su questa originale e vintage forma di intrattenimento per invitati di nozze grandi e piccini.

photo booth low cost

Sono stata una delle prime a parlare del photo booth sul mio blog: correva l’anno 2013. Questo accadeva perché io stessa l’ho utilizzato al mio matrimonio, scegliendo il servizio professionale di Funny Booth. Professionale, perché l’azienda che noleggia photo booth mette a disposizione una persona dedicata per l’intero giorno, si occupa del trasporto, della grafica personalizzata sull’evento e fornisce un’attrezzatura fotografica, con possibilità di rivedere tutte le immagini attraverso schermi lcd e stampante per fototessere istantanee. Perciò, seppur ad un ottimo rapporto qualità/prezzo, non aspettarti un servizio economico: il prodotto più conveniente di Funny Booth costa € 400.

Ad ogni modo, in questi ultimi anni ha riscontrato un notevole successo tanto che è stato noleggiato dalla maggior parte dei matrimoni in Italia, nonostante, fino a qualche anno fa, fosse totalmente sconosciuto nel nostro italico paese (a me piace pensare che questo sia in parte dovuto anche al mio blog).

PHOTO BOOTH: COME FUNZIONA

Ma come funziona e cos’è il photo booth? Trae ispirazione dalle cabine che stampano fototessere per i documenti. Le precorritrici del moderno e digitale selfie. Perciò, in pratica, si entra in una cabina o ci si mette in posa davanti ad una macchina fotografica speciale con buffi travestimenti e poi si scatta foto in sequenza, stampandole in tempo reale.

props photo booth low costprops photo booth low cost

PHOTO BOOTH: TIPOLOGIE

Esistono tante tipologie di photo booth da noleggiare: oltre al più conosciuto e diffuso (quello in versione “cabina”) si può noleggiare il totem e il furgoncino anni ’70, che ho provato. Ognuno, con costi di noleggio e prestazioni differenti, in base al budget ma, soprattutto, alla disposizione delle spazio nella location scelta per il ricevimento nuziale. Adesso, però, veniamo a noi e vediamo come realizzare un photo booth low cost.

photo booth low cost

COME FARE UN PHOTO BOOTH LOW COST

Se non vuoi rinunciare al photo booth, per spendere poco puoi farlo da te seguendo i suggerimenti scritti in questo post; altrimenti, puoi (come ho fatto io) acquistare gadgets e fondali economici per photo booth e preparare un angolo dedicato dove riporre i props e un eventuale guestbook.

Se desideri le foto istantanee, acquista una Polaroid (se la cerchi economica ma che funzioni bene, ti consiglio questa ⇒) dimodoché l’invitato potrà incollare l’istantanea sul “libro degli ospiti” lasciando una piccola dedica (perciò mettigli a disposizione della colla o del biadesivo). Oppure, disponi nel corner dedicato al photo booth uno smartphone: nei giorni successivi al matrimonio, potrai scaricare le foto sul tuo pc e inviarle tramite il comodo e gratuito servizio di wetransfer.com.

Un’altra opzione: disponi nell’angolo photo booth il cartellino comunicante l’hashtag dell’evento e così, sia tu che tutti gli invitati, troverete le foto del matrimonio in tempo reale direttamente sui social (per rendere la ricerca più semplice, puoi chiedere di condividere su un solo tipo di social).

Ultimo consiglio, un po’ meno pratico forse, è quello della macchina fotografica: disponila su di un cavalletto, davanti a un fondale preparato in precedenza accanto ad un tavolino con tutto il necessario; imposta la messa a fuoco e aggiungi un foglio contenente le istruzioni di utilizzo del photo booth. Ah! Non dimenticare il festone o il cartello photo booth. E adesso, click, divertiamoci!

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

photo booth low costphoto booth low costphoto booth low costphoto booth low cost

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Condividi
LASCIA UN COMMENTO
Mi fa molto piacere ricevere un tuo commento sotto, ricorda però che ogni messaggio viene moderato e reso visibile solo nel pieno rispetto delle modalità di comportamento scritte qui.
POST TAGS:

sposiamocirisparmiando.com@gmail.com

Wedding blogger e sposa toscana amante dei matrimoni e di tutte le forme d'arte. Quella del risparmio l'ho appresa dalla mitica nonna Solidea, classe 1908. Ed è per questo che adoro il vintage, perché sono una nostalgica dei bei tempi andati. Ovvero quei tempi dove l'eleganza, la galanteria, la cultura, e i valori veri erano ancora un "must".

Lascia un feedback
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Questo sito utilizza i cookie per il suo corretto funzionamento. Il sito consente anche l'invio di cookie di "terze parti",
per maggiori informazioni leggi la nostra cookie policy. Da questa pagina è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie di terze parti.
Esprimi il consenso all'utilizzo dei cookie cliccando sul bottone 'Acconsento'.

Leggi articolo precedente:
colori matrimonio
Matrimonio ultra violet: nel 2018 è di tendenza… e chissenefrega no?

Matrimonio ultra violet: è di grande tendenza nel 2018 ma, anche se il viola piace molto alle spose italiane, cerchiamo...

Chiudi

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.