,
Home / guide  / Testimone di matrimonio? I requisiti per riconoscere quello giusto

Testimone di matrimonio? I requisiti per riconoscere quello giusto

Condividi

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Testimone di matrimonio perfetto? I requisiti. Ho cercato di sintetizzarli in una lista di 6 punti, nella speranza che anche tu non rimanga fregata come è successo a me.

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Mi chiederai: “che ci azzecca con il risparmio?”… Ci azzecca, ci azzecca… Scegliendo il giusto testimone per le tue nozze risparmierai:

  • ansie,
  • isterie,
  • telefonate,
  • anche qualche soldo, perché il testimone perfetto è quello che ti aiuta nella preparazione del matrimonio,
  • e pianti.

Perché dico questo? Chiaramente perché ci sono passata. Come spiego a questo post, per tradizione i testimoni sono scelti all’interno della cerchia familiare (si opta per fratelli o sorelle) o tra i più cari amici proprio per simboleggiare l’unione profonda dei rispettivi legami.

Così, al mio primo matrimonio, per questo importante incarico (io non ho né fratelli e né sorelle) ho deciso di reclutare una parente a me molto vicina. Un tentativo di rinsaldare i rapporti non propriamente idilliaci e far felice mia madre, niente di più sbagliato! Per capirci è come quando una coppia che è in crisi cerca di porvi rimedio mettendo al mondo un figlio, il disastro!

Quindi, il mio primo consiglio importante è:

Scegli le persone che ti vogliono veramente bene

A tal proposito:

TESTIMONE DI MATRIMONIO REQUISITI CHE NON DEVE AVERE

5 segnali a cui prestare attenzione per capire se quello che hai adocchiato è il testimone di matrimonio giusto, ovvero quello che ti vuole davvero bene:

1. Tornando a questa parente insignita dell’importante incarico, l’accoglienza all’invito a farmi da testimone di matrimonio è stata di questo tipo: “Ma, non so, ti faccio sapere”. Il primo segnale che dovrebbe metterti in allerta, perché la risposta del testimone di matrimonio perfetto dovrebbe essere invece del tipo: “Che onore! Non sai che gioia mi dai!”.

2. Dopo averla praticamente pregata, ha acconsentito a farmi da testimone di nozze, ma non si è mai interessata di niente che riguardasse l’organizzazione delle stesse. Insomma, entusiasmo pari a zero. E questo è  il secondo requisito. L’indizio che quello che si ha di fronte NON è il testimone di matrimonio perfetto, perché la reazione che ci si aspetta dal testimone modello è invece di questo tipo: “Hai già scelto il vestito? Devo esserci anche io, mi raccomando… chissà come sarai bella! Di qualsiasi cosa tu abbia bisogno sono a tua completa disposizione, non vedo l’ora!”.

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

3. Non avendomi dato la certezza al 100%, ho vissuto malissimo i giorni antecedenti al matrimonio, nella speranza che non cambiasse idea all’ultimo momento. Immaginati l’ansia di ritrovarsi il giorno del matrimonio senza testimone, aiuto! Questo perché Il testimone è una figura indispensabile affinché il rito civile sia valido ai fini legali (come spiego qui).

4. Dulcis in fundo, l’abbigliamento del testimone di matrimonio: il giorno delle nozze si è presentata (fiuuu menomale) vestita da funerale. E’ ormai arcinoto che ad un matrimonio non ci si veste né di nero e né di bianco, a maggior ragione se sei la testimone! Lei invece ha visto bene di indossare un completo nero, giacca e pantalone, molto simile a questo (è quasi uguale in effetti).

testimone di matrimonio: come non deve vestire

abbigliamentodadonna.it

Dico io, se ami il nero perché ti dimagrisce, e il pantalone perché non ti piacciono le tue gambe, almeno scegli un completo tipo questo:

testimone di matrimonio: completo giacca e pantalone

stylosophy.it

il pantalone nero scivolato minimizza delle gambe non tanto affusolate e dritte, e il taglio elegante della giacca rende il completo chic e meno serioso, giocando con il contrasto del bianco e del nero (visto che il total black e il total white sono vietati). Oppure mettiti un tubino nero e vivacizzalo con un accessorio e una scarpa colorata, ecchediamine!

 

outfit testimone di matrimonio

bantoa.com

Anche se il tubino nero perfetto per questo genere di outfit si avvicina di più ad uno di questi.

Tornando ai requisiti del testimone di matrimonio, ebbene, quello giusto sicuramente avrebbe reagito così: “Devi aiutarmi a scegliere il vestito giusto, perché devo essere perfetta quel giorno e tu devi essere fiera di me!”.

Regala una Stella

Capiamoci, non voglio comunicarti che mi importi dell’estetica, è giusto che una persona sia libera di vestirsi come vuole, ma sull’abbigliamento c’è un MA grosso come una casa, ovvero: da come si veste la tua testimone di nozze, o da quanta cura e attenzione vi presta (e bada bene, non è una questione di soldi), capirai quanto tiene a te e a questo incarico (oltre ad essere una grossa dimostrazione di rispetto, visto che la festeggiata sei tu).

5. Infine, uscita dalla sala consiliare, a matrimonio avvenuto, mi dice: “Non ho fatto la mia firma abituale, non si sa mai, nel caso ci ripensassi…”. Complimenti per la serietà e grazie per la “gufata”!

In effetti il matrimonio è durato solo 2 anni, leggi qui -> Divorzio, quanto tempo per risposarsi… Il dubbio che avesse gufato mi è venuto.

6. Ah, dimenticavo, chiaramente regali non ne ho visti (il mio è stato questo): come al solito a “metterci una toppa” in tal senso ci ha pensato sua madre. Figurarsi se lei sprecava soldi e tempo per comprarmi qualcosa di personale che, bada bene, non doveva necessariamente essere costoso.

E con questo ho detto tutto su quello che assolutamente, secondo me, NON deve fare un testimone per dirsi perfetto. Vediamo ora invece quali sono le caratteristiche che deve avere un testimone di matrimonio, in modo da evitare delusioni e decidere coscientemente a chi affidare questo compito così importante 🙂


TESTIMONE DI MATRIMONIO REQUISITI CHE DEVE AVERE: GRAZIELLA, SIMPLY THE BEST!

Il testimone di matrimonio perfetto ha i requisiti di Graziella 🙂

testimone di matrimonio

Ho voluto scrivere questo post, non solo per ringraziarla e darle il lustro che merita (e diciamolo, togliermi anche qualche sassolino dalla scarpa), ma anche per utilizzarla come modello per descrivere i requisiti che deve avere un testimone di matrimonio, perché questo è stata lei, un modello da eguagliare. “La Testimone” perfetta. Ma vediamo insieme il perché:

1. Prima di tutto, quando le ho chiesto se fosse disponibile a farmi da testimone di matrimonio ha reagito così: “WOW! Ne sono onorata!”.

2. e 3. Graziella è stata sempre presente e “sul pezzo” anche se abitiamo lontane: per telefono mi ha aiutata a risolvere alcune problematiche burocratiche (dato che lavora in Comune) rispondendo a qualsiasi ora del giorno, ed è stata la spalla su cui piangere nei momenti di sconforto, quando cioè la fiducia che ce l’avrei fatta veniva meno.

testimone di matrimonio4. La mattina precedente il matrimonio, poi, è venuta a prendermi con la sua auto per  passare insieme l’addio al nubilato: dapprima, coccolandoci con maschere e altre cure di bellezza della makeup artist e poi, con una cena sul mare a base di pesce fresco.

Lo stesso giorno, inoltre, mi ha mostrato tre proposte di outfit tra cui scegliere perché, e uso le sue parole precise, “doveva essere quello giusto”. Infine, è stata d’aiuto nella preparazione della sposa, durante il trucco etestimone di matrimonio

la cerimonia, dove Graziella è sempre stata vigile, emozionata e, al momento opportuno, pronta all’importantissimo passaggio del fazzoletto. Sembra una sciocchezza ma non lo è affatto! Quando la commozione è tanta, e occhi e naso sono completamente bagnati da rovinare trucco e abito, oltre che le foto, questo piccolo gesto ti salva la cerimonia e tutto il resto 🙂

5. Chiaramente, sentendo in prima persona la solennità del momento, ha firmato adeguatamente, lei.

testimone di matrimoniotestimone di matrimonio testimone di matrimonio

Graziella è stata di fondamentale aiuto anche per l’allestimento della passerella e per la consegna dei coriandoli, senza neanche averlo pattuito in precedenza. E’ proprio il caso di dire che l’amore guida le azioni 🙂

testimone di matrimonio

A proposito di tubini… Non è bellissimo poi il suo tubino fiorito con i colori in perfetta pendant con il mio abito da sposa?

testimone di matrimonio

Sempre presente, passo passo, anche durante il ricevimento, fino a fare da supporto ad Angela nell’accensione e nella consegna delle lanterne.

Ed eccole qui tutte le mie Rebecca’s angels 😉

Me, Graziella e Angela

Con Donella (Donange Bijoux)

6. Infine, oltre ad avermi regalato delle quote destinate al viaggio di nozze, il giorno prima delle nozze Graziella si è presentata con un ulteriore dono molto più personale del primo: una collana/amuleto portafortuna. Come potrai immaginare a questo punto… a questo matrimonio la cugina non solo non ha fatto da testimone, ma manco è stata invitata 😉

Concludo questo post con queste due citazioni/consigli:

“L’amicizia non è vedersi tutti i giorni, ma volersi bene tutti i giorni… con la certezza di esserci sempre”.

“Salvate i rapporti, non le apparenza. E se non c’è niente da salvare, salvate il matrimonio!”

Fammi sapere se ti sono stata di aiuto o se anche tu hai vissuto un caso analogo al mio. In tal caso sfogati nei commenti o scrivimi i tuoi personali consigli da aggiungere ai miei, saranno sicuramente utili a chi ci legge 😉

A questo punto non ti rimane che vedere il video

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

CREDITI

Reportage: ImmaginArte

Condividi
LASCIA UN COMMENTO SOTTO
Mi fa molto piacere ricevere un tuo commento sotto, ricorda però che ogni messaggio viene moderato e reso visibile solo nel pieno rispetto delle modalità di comportamento scritte qui.

sposiamocirisparmiando.com@gmail.com

Autrice del blog, wedding blogger e sposa toscana amante dei matrimoni e di tutte le forme d'arte. Quella del risparmio l'ho appresa dalla mitica nonna Solidea, classe 1908. Ed è per questo che adoro il vintage, perché sono una nostalgica dei "bei tempi andati". Quei tempi cioè dove l'eleganza, la galanteria, la cultura e i valori veri come la sostenibilità e la condivisione erano ancora un "must".

Lascia un feedback
NESSUN COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Questo sito utilizza i cookie per il suo corretto funzionamento. Il sito consente anche l'invio di cookie di "terze parti",
per maggiori informazioni leggi la nostra cookie policy. Da questa pagina è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie di terze parti.
Esprimi il consenso all'utilizzo dei cookie cliccando sul bottone 'Acconsento'.

Leggi articolo precedente:
Banchetto nuziale? Al ristorante costa meno!

Per il mio banchetto nuziale ho preferito il ristorante alla location tradizionale: è d'effetto, meno dispersivo e costa meno! La...

Chiudi