,
Home / più letti  / Risparmiare sul pranzo di nozze? Ho 5 consigli per te!

Risparmiare sul pranzo di nozze? Ho 5 consigli per te!

Condividi

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Risparmiare sul pranzo di nozze è di vitale importanza se vuoi ridurre drasticamente il costo del tuo matrimonio.

risparmiare sul pranzo di nozze

Il pranzo di nozze infatti rimane, volente o nolente, la voce più costosa ma la più importante di tutto il matrimonio! Tra location, allestimento e menù, il pranzo di nozze occupa all’incirca il 60% del costo complessivo di un matrimonio. Nel precedente matrimonio sono riuscita a risparmiare sul pranzo di nozze il 100% perché la sorella del mio ex marito é proprietaria di un noto ed elegante ristorante di Lucca, quindi la location e il pranzo di nozze sono stati il loro regalo agli sposi, anche se però c’è da dire che li ha tenuti occupati dietro le quinte per tutto il tempo.  Abbiamo quindi mangiato molto e bene, alternando piatti di pesce e di carne elaborati ad un ricco buffet, il tutto a costo 0 per noi 🙂

5 CONSIGLI BASE PER RISPARMIARE SUL PRANZO DI NOZZE

1. Come nel mio caso: farsi regalare una parte o in toto il pranzo di nozze, soluzione adottata anche nel mio secondo matrimonio, dove mio padre ha fatto da “sponsor”.

2. Al posto del tradizionale regalo di nozze puoi optare per l’offerta in denaro che, invece di essere spesa per l’arredo della casa, andrà a sostenere quella del pranzo di nozze: io ad esempio ho scelto il servizio di Given2, che mi permette di ricevere i soldi in maniera discreta (qui ti spiego come).

3. Ridurre notevolmente il numero degli invitati ai soli amici e parenti strettissimi (altra soluzione che ho adottato io per risparmiare sul pranzo di nozze). Tutti gli altri invece, potrai ospitarli nel dopo cena offrendo ad esempio da bere o la torta nuziale; in alternativa potresti allestire un piccolo buffet solo per loro: lo stratagemma con il quale ho potuto coinvolgere i miei colleghi di lavoro.

4. Anche la scelta della location è molto importante per risparmiare sul pranzo di nozze:

Ci sono location molto costose e meno costose. Chiaramente quelle ideate a tale scopo sono quelle più care, ad esempio le Ville. Sono stata ospite di molti matrimoni e ho potuto constatare che le location più belle (che sono anche quelle più costose) alla fine però non garantiscono anche la qualità del cibo (spesso paghi un conto salato che è dovuto solo al posto e non al cibo): il solito insapore risotto allo champagne (che diciamolo, in fatto di materie prime è una vera e propria presa in giro) o la solita trita arista al forno con patate. Se invece scegli posti più non convenzionali, come un’osteria o un ristorantino tipico, se accuratamente allestito, non vi deluderà in termini di cortesia, servizio e soprattutto qualità del cibo!

Per esperienza, dato che sono cresciuta in un luogo turistico (e ho anche lavorato in cucina) e sono figlia di commercianti del settore alimentare, posso dirti che sono proprio i luoghi che non ti aspetteresti, quelli tutta apparenza, a commettere i maggiori crimini sul cibo, quindi, a meno che tu non vada da Cracco – ma allora decade tutto il nostro intento di mangiare risparmiando -, ti consiglio vivamente di orientarti su posti rinomati non per la loro bellezza ma per la qualità… se poi le due cose coincidono come nel mio caso, è il massimo!

Valuta molto bene quindi. Direi che la location deve occupare la tua attenzione maggiore di tutta l’organizzazione del tuo matrimonio low cost, anche più dell’abito da sposa, che va scelta con un largo anticipo. Non importa quanto bello sia stato il tuo matrimonio, se il cibo è deludente verrà ricordato solo per il mal di pancia che ha generato!

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Dopo che avrai adocchiato il posto giusto, per non sbagliare controlla i feedbacks su TripAdvisor

Non potrò mai dimenticare il matrimonio “in piccolo” di una mia amica, che mi è rimasto impresso nella memoria per la sua intimità, semplicità e bellezza: eravamo in soli 20 invitati, la cerimonia si è tenuta in un piccolo villaggio toscano nei i colli della campagna grossetana e la chiesina era così piccola che c’entravamo giusti giusti… ma era tutta in pietra, sembrava uscita da una favola… insomma un matrimonio di un romanticismo unico! Il ristorante invece: un’osteria tipica del luogo dove abbiamo mangiato benissimo! Molti altri matrimoni più pomposi non mi hanno regalato la medesima atmosfera ed emozione: dispersivi, dove alla fine non riesci né a parlare con nessuno e né con gli sposi, ma ti senti un numero e non vedi l’ora di finire per correre presto a casa.

5. Anche la riduzione delle portate: un buffet, un primo e un secondo abbondanti con materie prime a km 0 possono bastare e  ti aiuterà a risparmiare sul pranzo di nozze. Ma di questo te ne parlerò dettagliatamente ad un altro post,

Continua…

Altrimenti valuta queste alternative al classico pranzo di nozze. Altre idee e soluzioni ce le danno anche: Desiree & Marco, Arianna & Marco, Sabrina, Daniele & Luigina (pranzo solidale il loro) e Valentina.

Condividi
LASCIA UN COMMENTO
Mi fa molto piacere ricevere un tuo commento sotto, ricorda però che ogni messaggio viene moderato e reso visibile solo nel pieno rispetto delle modalità di comportamento scritte qui.

sposiamocirisparmiando.com@gmail.com

Wedding blogger e sposa toscana amante dei matrimoni e di tutte le forme d'arte. Quella del risparmio l'ho appresa dalla mitica nonna Solidea, classe 1908. Ed è per questo che adoro il vintage, perché sono una nostalgica dei "bei tempi andati". Quei tempi cioè dove l'eleganza, la galanteria, la cultura e i valori veri come la sostenibilità e la condivisione erano ancora un "must".

Lascia un feedback
8 COMMENTI
  • Avatar
    Simona Mirto 22 Novembre 2013

    Ah se ci fossimo conosciute nel 2008! Avrei messo da parte un bel pò di soldi. Sulla location non ne parliamo… Scelsi una Villa nel mio quartiere d’origine, praticamente il più In e più caro di tutta Napoli. Tutto bello per carità, ma se tornassi indietro è probabile che mi guarderei meglio intorno. Spesso è volentieri paghi il posto più l’effettivo servizio e si mangia più che nella norma; quando per certe cifre ti aspetti davvero una cena in Cracco style. Complimenti per il tuo lavoro Rebecca, ci sono sempre ottimi spunti :* un abbraccio:)

  • Avatar
    giovanna bianco 19 Novembre 2013

    solo tu con la tua esperienza e la tua bravura riesci a trovare queste soluzioni economiche, ma suggestive.

  • Avatar
    stefania 18 Novembre 2013

    idee veramente interessanti per risparmiare, io sceglierei la proposta pochi ma buoni a cena e poi aperitivi o mini buffet per il resto degli invitati.

  • daisy e co
    daisy e co 18 Novembre 2013

    Come sempre con un occhio attento si può ottenere un buon risultato e un ottima qualità. ..

  • Avatar
    adriana 18 Novembre 2013

    Sempre bravissima

SCRIVI UN COMMENTO

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.

Questo sito utilizza i cookie per il suo corretto funzionamento. Il sito consente anche l'invio di cookie di "terze parti",
per maggiori informazioni leggi la nostra cookie policy. Da questa pagina è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie di terze parti.
Esprimi il consenso all'utilizzo dei cookie cliccando sul bottone 'Acconsento'.

Leggi articolo precedente:
La mia location di matrimonio sul mare in Toscana

Sono 2 le location per il mio matrimonio sul mare in Toscana che ho scelte per risparmiare. In questo articolo...

Chiudi

Questo conentuto è bloccato dal consenso ai cookie. Accetta l'installazione dei cookie per visualizzarlo.